Forum Rules Regole della sezione

  1. Il titolo delle discussioni deve essere presentato in questo modo: [N° albo iniziale/N° albo finale] Titolo
  2. Solo storie dal numero 401 al 500
  3. Controllare che non ci sia già la discussione degli albi interessati

Nota: Le discussioni compaiono in ordine decrescente in base ai numeri degli albi

Rammentiamo d'utilizzare lo spoiler per punti che svelerebbero parti della storia! il codice è: [spoiler]testo[/spoiler]

Pagine : (3) 1 [2] 3   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

 
[500] Uomini In Fuga, Di C. Nizzi E G. Ticci
10 - 6 [ 4 ]  [14.81%]
9 - 5.5 [ 4 ]  [14.81%]
8 - 5 [ 8 ]  [29.63%]
7 - 4.5 [ 5 ]  [18.52%]
6 - 4 [ 1 ]  [3.70%]
5 - 3.5 [ 1 ]  [3.70%]
4 - 3 [ 2 ]  [7.41%]
3 - 2.5 [ 1 ]  [3.70%]
2 - 2 [ 0 ]  [0.00%]
1 - 1.5 [ 1 ]  [3.70%]
Voti Totali: 27
I visitatori non possono votare 

 
Mister P
Inviato il Lunedì, 16-Mar-2009, 12:53
Quote Post


Cavaliere Solitario
****

Gruppo: Ranchero
Messaggi: 1319
Utente Nr: 2
Iscritto il: 20-Set-2006



Grazie Nizzi per questa boiata. Ticci fottivecchio, per dirla "alla sassarese", dopo due belle tavole ingannabambini (altro sassaresismo
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
), disegna al di sotto dei suoi standard. Quelli dell'allora recentissima CONGIURA CONTRO CUSTER, ad esempio.

TESTI: 1
DISEGNI: 5,5 (senza acquerelli 4,5).
PMEmail Poster
Top

 
AtTheRocks
Inviato il Sabato, 04-Lug-2009, 18:02
Quote Post


Cavaliere Solitario
****

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 1323
Utente Nr: 553
Iscritto il: 09-Giu-2009



Beh, questo numero non mi è sembrato nulla di eccezionale ma anche nulla di così tragico!
La storia si lascia leggere bene e lo spunto iniziale (la volontà dei banditi di impadronirsi dell'oro creando un diversivo) è molto interessante; è vero però che i cattivi sono un pò 'sottotono', li avrei voluti un pò più cattivi...

QUOTE
Ticci fottivecchio, per dirla "alla sassarese", dopo due belle tavole ingannabambini (altro sassaresismo  ), disegna al di sotto dei suoi standard.


E' vero, i disegni di Ticci sono un pò diversi dal solito, un pò più puliti diciamo, con meno 'tratti' (non so come definire quello che ho in mente!), ma forse l'ha fatto apposta perchè poi andava aggiunto il colore.
Un 7 direi che è meritato!


--------------------
"Vedi questo aggeggio? Fa 'click' quando alzo il cane e 'bang' quando premo il grilletto!" - Tex Willer
PMEmail Poster
Top

 
Nicks
Inviato il Martedì, 25-Ago-2009, 22:07
Quote Post


Straniero


Gruppo: Membri
Messaggi: 3
Utente Nr: 618
Iscritto il: 24-Ago-2009



In generale la storia non mi è dispiaciuta affatto. Voglio dire , sarà che è stato il primo Tex che ho letto , però lo stile generale del fumetto è proprio come me l'ero immaginato.
La storia in sè , poi non mi sembra malaccio...forse un pò troppo "classica" ma scorre molto bene
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail PosterMSN
Top

 
ymalpas
Inviato il Martedì, 01-Set-2009, 14:32
Quote Post


Soldato
******

Gruppo: Rangers
Messaggi: 6926
Utente Nr: 3
Iscritto il: 29-Set-2006



La copertina del numero 500



Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!




Quello che l'immagine non può spiegare, se non osservandola, e che mi piacerebbe fosse capito... e che a seconda del personaggio, a seconda della psicologia del personaggio, ognuno di loro tiene l'arma che ha in mano in un modo ben preciso. C'è per esempio Kit Willer che si basa molto sulla sua fisicità, per cui per lui l'arma è poco importante e alla fine ecco ( la tiene abbassata, ndc ). Carson è sempre molto guardingo e la tiene piuttosto sollevata. Tiger Jack la tiene come se fosse qualcosa di prezioso, perchè in fondo è un indiano e arrivando dalla sua cultura, le armi sono molto preziose. Tex invece lo tiene come chi sa di poter contare su quest'arma, ma non è fondamentale, più che altro la tiene staccata da se, e quello che si vede... il lettore vede di lui, è più la sua imponenza fisica che l'arma, non la tiene davanti a se, la prima cosa che vedi non è l'arma, per cui, in questo modo, l'immagine parla della psicologia dei personaggi, anche se il lettore forse si rende non perfettamente conto di tutte le cose che sono state dette dal disegnatore, mentre ha costruito quest'immagine...


Tratto da un reportage televisivo con cVilla ai microfoni.
PM
Top

 
pard06
Inviato il Giovedì, 24-Set-2009, 19:12
Quote Post


Pard
***

Gruppo: Allevatore
Messaggi: 417
Utente Nr: 565
Iscritto il: 23-Giu-2009



Rileggendola senza preconcetti non capisco come si faccia a dire che non sia una bella storia, per me e un C-A-P-O-L-A-V-O-R-O!!
Nizzi parte alla grande con un soggetto davvero bello
(click to show/hide)

La storia prosegue con continui colpi di scena e la scena finale prima degli acquerelli di Ticci è qualcosa di sublime.
I disegni,che dire? MAGNIFICI
E la copertina? IDEM
Storia da 10 quasi pieno:

Storia:10-
Disegni:10-
Coperina:10
Voto complessivo:10-
PM
Top

Gilbertfan
Inviato il Lunedì, 12-Apr-2010, 21:19
Quote Post


Unregistered









Ottima storia,il senese Giovanni Ticci in splendida forma tanto quanto il maestro Claudio Nizzi, ma se c'è da trovare un punto debole dell'albo,è di sicuro la colorazione.
Infatti, così come per gli altri albi centenari,i colori hanno tonalità "radicali" e non vi sono mezzitoni (colorazione ottima invece quella dell'albo 575 "Sul sentiero dei ricordi",ma da quanto ho capito da Fabio la cura è stata molto maggiore).
Dare un voto alla storia ed ai disegni? 9,5 e 8,5...
Top

 
matteo faggiano
Inviato il Martedì, 26-Ott-2010, 15:25
Quote Post


Sbarbatello
*

Gruppo: Cowboy
Messaggi: 98
Utente Nr: 1089
Iscritto il: 20-Ott-2010



il mio voto è 7 alla storia e 9 ai disegni di ticci
PMEmail Poster
Top

 
Iron Mikren
Inviato il Venerdì, 18-Mar-2011, 01:37
Quote Post


Straniero


Gruppo: Membri
Messaggi: 16
Utente Nr: 1252
Iscritto il: 19-Feb-2011



Io ho notato una cosa secondo me molto strana (correggetemi se sbaglio).
Questo si può notare soprattutto a pagina 91 penultima vignetta:Tex e Kit sembrano gemelli!
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
Cioè si distinguono solamente dal colore della maglia;ok che sono padre e figlio ma una somiglianza e ben diversa dall'uguaglianza!Invece nella copertina questo non succede.
PMEmail Poster
Top

 
Jason Ducaux
Inviato il Venerdì, 18-Mar-2011, 11:02
Quote Post


Cavaliere Solitario
****

Gruppo: Ranchero
Messaggi: 717
Utente Nr: 1187
Iscritto il: 24-Dic-2010



QUOTE (Iron Mikren @ Venerdì, 18-Mar-2011, 00:37)
Io ho notato una cosa secondo me molto strana (correggetemi se sbaglio).
Questo si può notare soprattutto a pagina 91 penultima vignetta:Tex e Kit sembrano gemelli!
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
Cioè si distinguono solamente dal colore della maglia;ok che sono padre e figlio ma una somiglianza e ben diversa dall'uguaglianza!Invece nella copertina questo non succede.

Beh,come ben saprai la parte grafica della storia fu affidata a all'immenso Giovanni Ticci,mentre la cover,la copertina,al grande Claudio Villa.
Il tratto del primo è molto più sintetico ed istintivo dell'altro,perciò talvolta (la cosa spesso è soggettiva) può succedere di non interpretare bene una figura,un personaggio,se non,appunto,da un elemento fortemente distintivo come la camicia (semplice in Tex,con la pettorina nel figlio).


Jason Ducaux
PMEmail Poster
Top

 
Iron Mikren
Inviato il Sabato, 19-Mar-2011, 04:50
Quote Post


Straniero


Gruppo: Membri
Messaggi: 16
Utente Nr: 1252
Iscritto il: 19-Feb-2011



Si si,era solo una cosa che mi aveva colpito e certamente non toglie nulla al lavoro grafico e di sceneggiatura.
PMEmail Poster
Top

 
Jason Ducaux
Inviato il Sabato, 19-Mar-2011, 12:40
Quote Post


Cavaliere Solitario
****

Gruppo: Ranchero
Messaggi: 717
Utente Nr: 1187
Iscritto il: 24-Dic-2010



Favolosi gli acquerelli di Giovanni Ticci...
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


Jason Ducaux
PMEmail Poster
Top

 
Jason Ducaux
Inviato il Mercoledì, 27-Lug-2011, 11:53
Quote Post


Cavaliere Solitario
****

Gruppo: Ranchero
Messaggi: 717
Utente Nr: 1187
Iscritto il: 24-Dic-2010



Tex 500-Uomini In Fuga

Buon centenario.
Apparentemente.
Forse ad attrarre sono i disegni del maestro Ticci,anche se non abbastanza ispirato dal soggetto,forse il fatto che qualcuno torni di nuovo a metter le mani sull'oro dei monti Navajos o,perchè no,anche lo scempio fatto alla tomba della cara Lilith.

Fatto sta che,andando a spluciare attentamente il corso degli avvenimenti,non si può far a meno di notare numerose sviste ed incongruenze che in un albo celebrativo,esteso come di consueto su sole 110 tavole,non ci dovrebbero stare.
E' vero che non è semplice sceneggiare un volume autoconclusivo,ma quando si è autori di Tex da vent'anni,beh,occorre saperci fare.
Credo a tal proposito si sia lasciato fin troppo spazio a Claudio Nizzi,quando in realtà era meglio farlo uscir di scena con tanto di fiori ed applausi.
Invece no.
Si è preferito lasciarlo proseguire,ed ecco un soggetto-copia de "Gli sciacalli",con tanto di indiani che tremano all'idea di entrare nell'hogan di Aquila Della Notte per dar la notizia del sacrilegio attuato da ignoti alla già citata lapide,quasi dovesse divorarli.
I dialoghi sono spenti,morti,così come le figure dei due pards.
In particolare va ricordato il continuo brontolare di Carson,tipicissimo della profonda crisi Nizziana.

Tornando al discorso iniziale,anche un grande qual'è il senese Ticci non è coinvolto più di tanto dallo svolgersi degli eventi,così da apparire frettoloso,in un certo senso poco curato,specialmente nei volti e nei paesaggi,vero punto forte del disegnatore.
Probabilmente questa scorrettezza va ricercata negli stretti tempi di consegna:molti di voi ricorderanno infatti come fu proposta a Ticci l'inchiostrazione delle ultime sequenze per mano di Fabio Civitelli,proposta che però venne immediatamente rifiutata dal primo.
Apro una parentesi per gli ottimi acquerelli,pochi,è vero,ma in grado di mostrare ancora una volta di che pasta è fatta l'arte made in Poggio Alle Rose.

Colori superiori ai precedenti centenari,anche se migliorabili e da migliorare.

Soggetto:8
Sceneggiatura:7,5
Disegni matita\china:8,5
Acquerelli:9
Colore:8
Globale:8
PMEmail Poster
Top

 
Old Pawnee Bill
Inviato il Lunedì, 24-Ott-2011, 04:54
Quote Post


Sbarbatello
*

Gruppo: Cowboy
Messaggi: 69
Utente Nr: 1552
Iscritto il: 20-Ott-2011



A me è piaciuta. L'oltraggio alla tomba di Lilith è una trovata piuttosto originale ed ha introdotto il personaggio di Jaimas che, spero, in futuro potrà essere ripreso. Ticci è il mio disegnatore preferito assieme a Villa e quindi non mi dispiacciono neanche i disegni, sublimi gli acquarelli.

8
PMEmail Poster
Top

 
Ted Hawkins
Inviato il Giovedì, 12-Apr-2012, 20:19
Quote Post


Pard
***

Gruppo: Cittadino
Messaggi: 251
Utente Nr: 1717
Iscritto il: 13-Mar-2012



Questo albo centenario non è certamente all'altezza di SuperTex o meglio ancora di Tex 200. A mio avviso è inferiore anche al Tex 600.
In sostanza il soggetto sarebbe anche buono (ancorchè tutt'altro che originale) ma la sceneggiatura mi sembra un pò fiacca. Dei disegni mi sono emozionato per gli acquarelli mentre le tavole colorate le ho trovate sulla stessa linea della sceneggiatura. Forse dipende dal colore o forse dipende dal fatto che Ticci e Nizzi in questa storia non mi sembrano più l'accoppiata vincente vista in altre avventure tipo Fuga da Anderville, La maledizione di Escondida, Il ragazzo selvaggio, ecc.. La copertina è forse l'elemento migliore dell'albo.
In sintesi
Soggetto 7
Sceneggiatura 5,5
Disegni 8 in acquarello e 6 in ordinario
Copertina 10
Voto finale 6-
PMEmail Poster
Top

 
la tigre nera
Inviato il Lunedì, 11-Giu-2012, 11:26
Quote Post


Cavaliere Solitario
****

Gruppo: Allevatore
Messaggi: 755
Utente Nr: 1756
Iscritto il: 13-Apr-2012



A mio avviso questa è una delle migliori storie dei centenari. Semplice e con soggetto visto e rivisto ma questa volta con qualcosa di più che ha attirato la mia attenzione. Forse gli splendidi disegni di Ticci arricchiti da tavole all'acquarello e il fatto che fu una delle prime storie che lessi. Originale la trovata dei cattivi di profanare la tomba di Lilith. A mio avviso questo spunto poteva essere usato per una storia a sè da sviluppare in alcuni albi. I colori trovo che penalizzino i disegni. Tex è nato per essere in bianco e nero e per lasciare all'immaginazione del lettore i colori.
Voto 7,5 alla storia
Voto 8,5 ai disegni
PMEmail PosterUsers Website
Top


Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (3) 1 [2] 3  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 1.2677 ]   [ 25 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]