Forum Rules Regole della sezione

Le discussioni devono essere intitolate "Nome Cognome" dell'autore.
Le discussioni sono in ordine alfabetico al fine da permettere una miglior ricerca!

  Reply to this topicStart new topicStart Poll


 
Aliprando
Inviato il: Mercoledì, 26-Dic-2007, 11:25
Quote Post


Pard
***

Gruppo: Cittadino
Messaggi: 274
Utente Nr: 46
Iscritto il: 01-Feb-2007



Sino al 1964 v’era solo Galep nello staff ufficiale. Ma è risaputo che in realtà, sin dalle origini egli si faceva aiutare, da autori, salvo eccezzioni più tarde, mai accreditati.
Di solito essi lavoravano sulle matite di Galep, e si susseguivano l’un l’altro per periodo di varia lunghezza; Ad oggi risultano essere Corrias, Uggeri, Zamperoni, Gamba P, Jeva, Gamba F e Muzzi.
Questi ultimi due rimasero nello staff, per periodi alterni, di solito accreditati. E Galep si faceva aiutare da Cormio, Bignotti, e Raschitelli.
E questo sino alla fine della serie a Striscia. Circa il 1967.
Ma nel frattempo lo staff si era allargato. Vi era stato infatti il breve intervento di Nicolò, e l’assunzione definitiva di Letteri e Ticci.
Poco tempo dopo, vi fu il ritorno definitivo di Nicolò.
E lo staff risultava composto da: Galep, Muzzi, Letteri, Ticci e Nicolò.
E con qualche aiuto di Gamba a Nicolò, si arriva al 1975, anno in cui entra nello staff Fusco.
L’anno successivo si ha l’intervento meteora dello studio Giolitti (Giolitti, Todaro, Ticci A. e Ticci G.) e da questo momento sino alla fine degli anni ottanta, Ticci e il fratello lavoreranno assieme.
Nel 1985 ecco giugere Civitelli e l’anno successino Villa e Blasco. Nel 1981 entra nello staff Monti, ma il suo intervento diventa ufficiale solo l’anno successivo.
Arriviano alla fine delgi anni ottanta e lo staff risulta essere cosi composto: Galep, Letteri, Ticci, Fusco, Blasco, Villa, Monti e Civitelli.
Muzzi e Nicolò sono morti, mentre Gamba ha abbandonato.

Inizia il 1990 con il nuovo disegnatore Della Monica che lascia poca traccia in Tex. E inizia la saga dei Texoni. Buzzelli, out-sider il primo, Giolitti il secondo. E con questa storia afferma il suo rientro nello staff. Nel 1991 arriva sulla regolare Marcello, e vi arriva per fortuna, in quanto era destinato originariamente allo speciale.
Prima di vedere “volti” nuovi sulla regolare, devono passare 6 anni.
Sugli speciali tocca invece a Zaniboni, De La Fuente, Ortiz e Capitanio. E questi ultimi tre entreranno nello staff. Putroppo nel frattempo è morto Giolitti.
Nel 1994 inizia anche la serie degli Almanacchi, che vede Biglia-Copello e Calegari lavorare assieme per la prima e unica volta in Tex. Il secondo spetta a De La fuente, seguiranno la New Entry ufficiale Venturi e la seconda storia di Capitanio.
Nello stesso anno (il 1997), apparira anche il maxi, raffigurato da Ortiz, e lo speciale di Parlov, preceduto l’anno prima da due Texoni, quello di Magnus (aiutato da Romanini) e quello di Bernet.
Nel frattempo De la Fuente, Ortiz e Venturi approdano sulla serie regolare nella stagione 1997/98.
Per nuovi arrivi sulla regolare si deve ora aspettare il 2001 (sarà la volta di Capitanio). Putroppo però lo staff perde due nomi illustri: Galep nel 1994 e Blasco nel 1995.
Nel 2000 invece vi è il ritiro di De La Fuente.
Lo speciale del 1998 è quello di Font, e il successivo di Milazzo. Solo il primo rimarrà. Sugli almanacchi appaiono per la prima volta Dotti e Gattia (unica storia realizzata), e Repetto, la cui prima storia risale però al 1995, che è stata pubblicata nel 2000 sul maxi. La sua prima storia regolare sarà invece del 2002.
Il 2000 vedrà l’almanacco di Font, lo speciale di Wilson. Quest’ultimo sarà solo una Guest-star, esattamente come Kubert dello speciale 2001.
Font realizzerà il maxi del 2001 e Venturi l’almanacco.
E in vista del n. 500, del 2002, lo staff risulta così composto:
Ticci, Letteri, Fusco, Civitelli, Monti, Marcello,Villa, Venturi, Ortiz, Capitanio, Repetto e Font.

Alla fine dei Festeggiamenti del 500°, come già detto, arriva sulla regolare Repetto, e nello stesso anno firma pure l’almanacco.
Ma poco dopo diremo addio sia a Capitanio che a Monti.
L’ultima opera di quest’ultimo viene terminata da Brindisi, che però è da considerare disegnatore ospite nonostante abbia firmato il texone n. 16. Nello stesso anno arrivano anche i F.lli Cestaro. La loro storia era prevista per un almanacco ma è stata dirottata.
Nel 2003, per quanto riguarda le tre uscite fuori-serie, si hanno in ordine Andreucci, Sommer e Diso.
Solo gli ultimi due rimarranno. Ma si dovrà dir addio a Marcello, per motivi di Salute.
Nel 2004 abbiamo lo speciale di De Angelis, l’almacco di Diso e il Maxi di Ortiz. Stessi albi nel 2005: Ambrosini, Rossi-Civitelli e Repetto.
E quindi l’assunzione definitiva di Rossi. E in questo periodo pure di G. Sejias, che ha terminato uno speciale finora ancora inedito.
Lo staff, risulta quindi composto da : Ticci, Letteri, Fusco, Villa, Civitelli, Font, Cestaro, Ortiz, Sommer, Venturi, G. Seijas, Repetto. Uno solo in più rispetto a tre anni prima.
Ma in realtà in questa fase facevano parte dei disegnatori texani almeno Filippucci, Del Vecchio e Milano, Freghieri e Spada (che abbandoneranno), De Vescovi e Del Vecchio. E presumibilmente Mastantuono, Suarez, Bianchine e Santucci e Torricelli.

Nel 2006 una grave perdita: Letteri, la cui ultima storia sara pubblicata sul Maxi, completata da Della Monica. Sull’almanacco si sarà Ortiz e lo speciale sarà firmato da Alessandrini. Avvento di Sommer e Milano sulla regolare. Durante l’estate invece Freghieri darà Fort-fait, e verra sostituito da Cossu.
Nel 2007 la prima storia di G. Seijas sull’almanacco, Mastantuono sullo speciale e Diso nel Maxi.
MA verrà a mancare Sommer, lasciando la sua storia incolpeta.

Ad oggi lo staff è composto quindi da ben 27 disegnatori:
Ticci, Fusco, Filippucci, Sommer(+), Suarez, Ortiz, Mastantuono, Piccinelli, Danubio, Del Vecchio, De Vescovi, Torricelli, Bianchini&Santucci, F.lli Cestaro, Civitelli, Font, Repetto, Villa, Venturi, G. Seijas, Rossi, Diso, Fernandez, Gomez, Frisenda, Cossu, Bruzzo.


--------------------
Amor ch'a nullo amato amar perdona;

Fatti non foste a viver come bruti;

Colui che viltaede fece il gran rifiuto
PMEmail Poster
Top

 
ymalpas
Inviato il: Mercoledì, 26-Dic-2007, 15:38
Quote Post


Soldato
******

Gruppo: Rangers
Messaggi: 6926
Utente Nr: 3
Iscritto il: 29-Set-2006



Ottimo articolo Aliprando, come al solito. C'e qualche imprecisione, ma è tutto sommato trascurabile.

Intervengo in questa discussione per fare un appello a qualche buon anima che frequenta il forum:

Nel 28° e nel 29° numero dei Tex di REPUBBLICA Sergio Bonelli parla ampiamente di alcuni vecchi disegnatori che affiancarano Galeppini nei tempi eroici delle strisce.

Parla di altri nel numero 42 ( in particolare di Cormio ), articolo che posso postare, ma mancano gli altri ( che non possiedo ) che dovrebbero essere inseriti prima in questa discussione.

Mi rendo conto di cheidervi almeno una mezz'ora di lavoro, ma sarebbe un lavoro davvero utile per il forum. Molti di voi, giovani, siete in vacanza: non fate mancare dunque il vostro contributo! Io provvederò col numero 42!
PM
Top

 
Aliprando
Inviato il: Giovedì, 27-Dic-2007, 18:09
Quote Post


Pard
***

Gruppo: Cittadino
Messaggi: 274
Utente Nr: 46
Iscritto il: 01-Feb-2007



Ecco, si YM. Mi son scorato di aggiungere in fondo, che se notavate errori di vario genere,potete dirlo comodamente.
Per quanto riguarda gli articola citati, ben venga.
Io non possiedo alcuno dei numeri da te detti, ma sarebbe bello poterli leggere.

Grazie per i Complimenti.


--------------------
Amor ch'a nullo amato amar perdona;

Fatti non foste a viver come bruti;

Colui che viltaede fece il gran rifiuto
PMEmail Poster
Top


Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.1823 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]