Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
Tex Willer > Galleria Texiana > Galleria Di Galep


Inviato da: due il Lunedì, 27-Ago-2007, 07:54
Qui si posteranno i disegni texiani di Galep. Si prega di ridurre le immagini di enormi dimensioni.

user posted image

Inviato da: due il Lunedì, 27-Ago-2007, 07:55
user posted image

Inviato da: due il Lunedì, 27-Ago-2007, 07:56
user posted image

Inviato da: due il Lunedì, 27-Ago-2007, 07:57
user posted image

Inviato da: due il Lunedì, 27-Ago-2007, 12:04
user posted image

Inviato da: due il Lunedì, 27-Ago-2007, 12:06
user posted image

Inviato da: due il Lunedì, 27-Ago-2007, 12:07
user posted image

Inviato da: due il Lunedì, 27-Ago-2007, 12:38
user posted image

Inviato da: due il Lunedì, 27-Ago-2007, 12:39
user posted image

Inviato da: due il Lunedì, 27-Ago-2007, 12:43
Studio di personaggi per "I diavoli rossi" (Tex #338-340), tratto dal libro "L'arte dell'avventura", editato da Ikon Editrice.

user posted image

Inviato da: Santana il Sabato, 11-Ott-2008, 15:09
user posted image
queste cartoline le ho trovate ad un mercatino delle pulci circa 8/9 anni fa
e fanno parte di una collana delle Ed. Lo Vecchio. Questa è la prima parte di 10 tavole, l'altra ne comprende 15 e ahimè non l'ho trovata.

Inviato da: Santana il Sabato, 11-Ott-2008, 15:12
user posted image

Inviato da: Santana il Sabato, 11-Ott-2008, 15:14
user posted image

Inviato da: Santana il Sabato, 11-Ott-2008, 15:16
user posted image

Inviato da: Santana il Sabato, 11-Ott-2008, 15:18
user posted image

Inviato da: Santana il Sabato, 11-Ott-2008, 15:20
user posted image
per me questa è la migliore.

Inviato da: ymalpas il Sabato, 06-Dic-2008, 20:39
user posted image

Inviato da: Piero il Domenica, 08-Feb-2009, 15:02
user posted image

user posted image

Inviato da: Piero il Mercoledì, 11-Feb-2009, 08:34
user posted image

Inviato da: Anthony Steffen il Mercoledì, 11-Feb-2009, 18:56
user posted image

Inviato da: Piero il Giovedì, 12-Feb-2009, 10:24
due miti:tex willer è john wayne

user posted image

Inviato da: Sam Stone il Giovedì, 19-Mar-2009, 10:19
user posted image

Inviato da: ymalpas il Mercoledì, 25-Mar-2009, 17:43
user posted image

Inviato da: Sam Stone il Giovedì, 02-Lug-2009, 16:33
user posted image

Inviato da: jim Davis il Giovedì, 02-Lug-2009, 19:53
@ ym
La ultima immagine postata dove è stata pubblicata?

Inviato da: Sam Stone il Sabato, 05-Set-2009, 19:55
user posted image

Inviato da: paco ordonez il Lunedì, 07-Set-2009, 01:55
Il mio rapporto con Galep inizialmente fù infelice:non mi piaceva... ma dopo un annetto che leggevo Tex ebbi tra le mani "I diavoli rossi"...c'è chi dice che lì Galep non era un granchè,ma fu quella la storia che mi fece innamorare di lui...tanto che copiavo i suoi disegni a ripetizione,copertine e vignette,e li mandai alla Bonelli per avere un loro parere:avevo 8-9 anni,e mi rispose Decio Canzio... happy.gif Ancora oggi,dopo 5 anni di istituto d'arte,se disegno un volto gli occhi,il naso e la bocca sono quelli di Galep...
Adesso studio Storia dell' Arte Contemporanea,ma se un giorno diventassi milionario farei di tutto per avere l' acquerello con Tex e Carson al villaggio indiano,e l'altro con Tex che guarda il tramonto...

..scusate l'eccesso di aneddoti smile.gif

Inviato da: Santana il Mercoledì, 04-Nov-2009, 20:36
Simpatica riunione culinaria

user posted image

---> da "Tex, tra mito e storia" di A. Mondillo

Inviato da: Santana il Mercoledì, 04-Nov-2009, 20:49
user posted image

Inviato da: ymalpas il Venerdì, 13-Nov-2009, 17:12
user posted image

Inviato da: paco ordonez il Sabato, 14-Nov-2009, 14:11
Mitico Galep!
La copertina di "A sud di Nogales" è secondo me una delle più belle;colorata ad acquerello poi lo è ancora di più!..straordinaria!!
E il disegno precedente è un altro capolavoro!..vedere Tex in questi momenti di pausa,che guarda il paesaggio con una buona "tabacchella",che fumo anch'io,è sempre un piacere!..e la qualità della mezza tinta è davvero notevole:si vede che Galep era un pittore,e che sapeva come usare un pennello!
Maestro!!

Inviato da: Sam Stone il Giovedì, 19-Nov-2009, 18:39
Altro bellissimo acquarello di Galep:


user posted image

Inviato da: Sam Stone il Giovedì, 19-Nov-2009, 18:41
user posted image

Inviato da: paco ordonez il Giovedì, 19-Nov-2009, 20:15
Mamma mia!..quel quadro con Tex e Carson al campo indiano è un autentico CAPOLAVORO!..pagherei qualunque cifra per averlo!
Ribadisco quanto detto nell'altro post:Galep conosceva davvero il mestiere del pittore,è palese la sua maestria nell'usare il pennello!

Tenete conto che l'acquerello,proprio perchè tecnica velocissima,è anche una delle più difficili da utilizzare:serve maestria nel dosare le luci,i punti bianchi fondamentali;bisogna essere molto attenti a non far "slabbrare" il colore...Grande Galep...

Piccola idea...qualcuno non potrebbe postare qualcuno dei suoi paesaggi ad olio?..nel tuttotex n.200 Bonelli ne mostrò uno...che ne dite?

Inviato da: ymalpas il Martedì, 08-Dic-2009, 15:36
user posted image

Inviato da: ymalpas il Giovedì, 10-Dic-2009, 16:32
user posted image

Inviato da: capitano mendoza il Sabato, 12-Dic-2009, 22:48
user posted image

Dal blog portoghese di Tex. Mamma mia, questa devo dire che è un'immagine davvero interessantissima! Complimenti a quelli del blog portoghese per tutte queste immagini!

Inviato da: Hellchild il Sabato, 12-Dic-2009, 23:28
Quest'ultima è apparsa per la prima volta nel volume "La Storia di Tex" di Domenico Denaro...

Inviato da: Zeca il Domenica, 13-Dic-2009, 01:40
QUOTE (capitano mendoza @ December 12, 2009 10:48 pm)
Dal blog portoghese di Tex. Mamma mia, questa devo dire che è un'immagine davvero interessantissima! Complimenti a quelli del blog portoghese per tutte queste immagini!

Grazie mitico Capitano indianovestito.gif

Inviato da: Sam Stone il Giovedì, 17-Dic-2009, 17:40
user posted image

Inviato da: Sam Stone il Giovedì, 17-Dic-2009, 17:41
user posted image

Inviato da: pard06 il Giovedì, 17-Dic-2009, 20:49
user posted image

Inviato da: pard06 il Giovedì, 17-Dic-2009, 21:16
user posted image

Inviato da: pard06 il Giovedì, 17-Dic-2009, 21:18
user posted image

Inviato da: Anthony Steffen il Venerdì, 18-Dic-2009, 12:08
Un Tex maturo in un atteggiamento inusuale:

user posted image

Inviato da: AtTheRocks il Mercoledì, 13-Gen-2010, 17:13
user posted image

Inviato da: ymalpas il Domenica, 17-Gen-2010, 17:40
user posted image


Il Tex realizzato per la manifestazione di Folgaria ( scusate la qualità dell'immagine ).

Inviato da: Pedro Galindez il Domenica, 17-Gen-2010, 20:26
Non ti devi preoccupare, Ymalpas, perchè l'immagine é molto simpatica, nonostante il cranio macrocefalo del nostro ranger che la fa collocare a colpo d'occhio nella fase tarda dell'attività di Galep anche se non si notasse la data 1988; probabilmente più antica ( e comunque di qualita alquanto più elevata ) mi sembra l'immagine "sarda" postata da AtThe Rocks.

Inviato da: ymalpas il Sabato, 29-Mag-2010, 16:53
user posted image


Inedito databile agli anni '50 ma firmato a Chiavari solo nel 1984.


Inviato da: Gilbertfan il Sabato, 05-Giu-2010, 17:09
Galep ( con l'aiuto del grande Mario Uggeri) ne La banda del Campesino...
user posted image

Inviato da: Anthony Steffen il Giovedì, 15-Lug-2010, 15:16
Ecco una chicca per gli amanti del primo Galep:

Le tre fasi di lavorazione di una copertina a strisce,precisamente quella della Raccoltina,terza serie Rossa del 1968.


Ecco il disegno originale passato a china:

user posted image


Indicazioni di colore:

user posted image


Copertina finita:


user posted image

Inviato da: Gilbertfan il Giovedì, 15-Lug-2010, 15:49
E' molto bello ed interessante vedere come una copertina si evolve, passando proprio dalle tre fasi che tu hai mostrato,Anthony:la tavola ripassata a china, le indicazioni circa il colore e la cover terminata.
Sarebbe stato bello,magari, vedere la matita,ma mi rendo conto di chiedere un po' troppo... wink.gif
Comunque, grazie a queste immagini possiamo renderci conto di che immenso autore fosse Aurelio Galleppini prima del declino (basti guardare il meraviglioso panneggio proposto sulla camicia del barman, braccio destro) e,magari, invece di criticarlo per le sue ultime storie, lodarlo ed applaudirlo per i molti capolavori che ci ha lasciato,proprio come questo. inch.gif

Inviato da: AtTheRocks il Giovedì, 15-Lug-2010, 16:00
Ecco un disegnatore che con il colore secondo me perde qualcosina: il disegno in bianco e nero rende molto di più della versione definitiva che, per forza di cose, doveva essere a colori.

Inviato da: capitano mendoza il Giovedì, 15-Lug-2010, 16:07
QUOTE (AtTheRocks @ Giovedì, 15-Lug-2010, 17:00)
Ecco un disegnatore che con il colore secondo me perde qualcosina: il disegno in bianco e nero rende molto di più della versione definitiva che, per forza di cose, doveva essere a colori.

Mah...io non direi che ci perde. Il bianco e nero e il colore digitale, sono a pari livello, ma il colore a matita (o a quello che è), li supera tutti e due!

P.s: ma il colorista, all'epoca, non era Sergio Bonelli?

Inviato da: Gilbertfan il Giovedì, 15-Lug-2010, 16:15
Sì, era lui, Galep dava soltanto le indicazioni a matita.
Sergione era anche colui che spesso e volentieri realizzava i titoli sulle stesse cover, come in una delle sue poche interviste ha avuto modo di informare...

Inviato da: paco ordonez il Domenica, 18-Lug-2010, 17:28
Io non credo che i disegni di Galep,col colore,ci perdano...o almeno,questo non avviene sempre e comunque.
Molto dipende dalla qualità della colorazione:è chiaro che la colorazione di "Black Jim" è tutt'altro che tecnologicamente avanzata...o almeno non lo è per i nostri standard.
Provate a immaginare un albo di Galep con le colorazioni dei comics americani moderni:sarebbero uno spettacolo!!

ps.io ho l'albo uscito con Repubblica "Tex contro Mefisto":lì i disegni di Galep sono rovinati da una colorazione da cani!

Inviato da: AtTheRocks il Domenica, 18-Lug-2010, 17:59
Si certo, la qualità della colorazione ha il suo peso, però quasi ogni volta che ho visto Galep a colori sentivo che mancava qualcosa del suo stile, credo che renda meglio in il bianco e nero!

Inviato da: Gilbertfan il Lunedì, 19-Lug-2010, 06:49
@AtTheRocks
Hai perfettamente ragione,amigo. Ci sono alcuni elementi che con la colorazione dell'epoca non erano resi al meglio.
Un esempio appare nella matita,nella quale Galleppini ha saputo rendere al massimo la lucidità del bancone, attraverso le varie linee raggruppate verticalmente:con il colore questo effetto è andato perduto!

Inviato da: Santana il Martedì, 14-Dic-2010, 22:44
user posted image

Inviato da: Santana il Martedì, 14-Dic-2010, 22:46
user posted image

Inviato da: Jason Ducaux il Lunedì, 28-Mar-2011, 12:28
user posted image

L.Cateni

Inviato da: ymalpas il Mercoledì, 27-Lug-2011, 13:17
user posted image

Inviato da: Jason Ducaux il Mercoledì, 27-Lug-2011, 13:31
Molto bella ed evocativa,probabilmente per l'inquadratura cinematografica dal basso verso l'alto...si sa la datazione,esperto ymalpas? wink.gif

Inviato da: Jason Ducaux il Mercoledì, 10-Ago-2011, 20:55
user posted image

Inviato da: Jason Ducaux il Sabato, 13-Ago-2011, 07:09
user posted image

Inviato da: janbob il Sabato, 13-Ago-2011, 08:01
quella di ymalpas è da stampare e fare un poster ma anche le altre sono belle

Inviato da: MarcoPalaOregon il Sabato, 27-Ago-2011, 21:16
Anche se molte immagini di questa galleria su Galep non me le visualizza, le poche che posso osservare mi confermano come Aurelio Galleppini sia stato un grandissimo del fumetto italiano. Capacità grafica enorme e grande capacità anche come "colorista" (termine riduttivo, se si guardano le copertine dei Tex più datati).
Dispiace per la malattia che lo limitò fortemente, togliendo al panorama fumettistico un grande artista.

Inviato da: Gabriele il Mercoledì, 14-Set-2011, 13:44
mi ha incuriosito la notizia che Galep abbia fatto alcune tavole dopo il numero 400 che non sono mai state pubblicate.Qualcuno ne sa qualcosa e se possibile,potrebbe postarle?

Inviato da: Jason Ducaux il Mercoledì, 14-Set-2011, 13:59
Qua trovi del materiale interessante,pard...
http://texwiller.forumfree.org/index.php?&showtopic=940&st=0

(Era la storia "Golden Pass",poi fatta ridisegnare interamente da Giovanni Ticci wink.gif)

Inviato da: Gabriele il Mercoledì, 14-Set-2011, 14:08
grazie mille,jason

Inviato da: Roger Goudret il Sabato, 17-Set-2011, 19:30
Quanto ci manca il grande Aurelio...

Inviato da: Ulzana il Mercoledì, 05-Ott-2011, 22:07
ragazzi che immenso disegnatore. Io non vedo l'ora di raccimolare qualcosa per comprarmi i due volumi su di lui "Galleppini Inediti" perché l'attvità di Galep non è stata legata solo a Tex. Ci sono storie (una per Mandrake ad esempio) che meritano di essere lette. Qualcosa di queste storie si evince nella lettura della intorduzione al terzo gigante di Tex.
Gli acquerelli sono straordinari e anche i quadri a olio devono essere dello stesso valore. poi pensiamo alle migliaia di copertine che ha prodotto in tanti anni. Non nascerà mai più! Il mio mito insieme ai disegni della EsseGesse e alle sceneggiature di Bonelli padre e figlio e Tiziano Sclavi.

Inviato da: Sam Stone il Sabato, 10-Mar-2012, 08:32
Altro disegno di Galep:

user posted image


Inviato da: ymalpas il Martedì, 07-Ago-2012, 15:28
Disegno a matita di Galep ( non texiano ) in vendita su ebay.


user posted image

Inviato da: Gabriele il Martedì, 07-Ago-2012, 16:33
Molto bello lo stile. Per pura curiosità,quantè la sua quotazione?

Inviato da: Pallino il Mercoledì, 16-Gen-2013, 18:49
Volevo postare questa tavola di Galep...Storia di una tavola con un divertente siparietto tra Tex e Lilith...vita di coppia...smile.gif...purtroppo per leggerla và salvata e ingrandita....

user posted image

Inviato da: connor il Mercoledì, 23-Gen-2013, 13:37
davvero bellissima questa tavola di lylith e tex inquadrati in questo momento nel loro rapporto di coppia grazie per averla postata:-)

Inviato da: billy kid il Mercoledì, 23-Gen-2013, 16:36
Accidenti! Davvero molto simpatica e divertente, questa tavola! biggrin.gif Non so perchè, ma mi ricordano Zagor e Cico... Peccato che nelle storie di Tex non si dia spazio ai siparietti comici come questo; ormai vediamo solo Carson preso in giro da Tex ( scena che comincia a diventare un pò vecchia, per i miei gusti )

Inviato da: Zagrosky il Mercoledì, 23-Gen-2013, 22:59
molto simpatica la scenetta : da dove torna Tex ? Partitina a carte al saloon ? laughing.gif

Inviato da: connor il Venerdì, 25-Gen-2013, 00:39
davvero molto belli i disegni di galep hanno uno stile che ti colpisce subito :-)

Inviato da: billy kid il Venerdì, 25-Gen-2013, 15:45
QUOTE (connor @ Venerdì, 25-Gen-2013, 01:39)
davvero molto belli i disegni di galep hanno uno stile che ti colpisce subito :-)

Sono d'accordo... Il segno di Galep era così semplice e immediato che riuscivi in un battibaleno ad immedesimarti totalmente nell'atmosfera della storia... è stato uno dei più bravi fumettisti di tutti i tempi, senza dubbio. Mio nonno aveva avuto l'onore di conoscerlo di persona, sapete? trapper.gif

Inviato da: connor il Sabato, 26-Gen-2013, 00:52
billy galep é stato un grande disegnatore le sue tavole erano semplici ma ti colpivano subito per il loro stile ed entravi subito in sintonia con la storia che rappresentava :-)

Inviato da: juanraza85 il Sabato, 26-Gen-2013, 13:48
Come ho già detto in altre discussioni, nutro il massimo affetto per Galep ed il massimo rispetto per la sua arte ed il suo fondamentale ed ineguagliabile contributo alla nascita del Mito, però tra i suoi disegni e quelli di Villa preferisco di gran lunga i secondi, a mio modestissimo pareremolto più "umani". Probabilmente i più puristi tra voi mi daranno del blasfemo, ma il tratto del compianto Galep mi sembra alquanto approssimato...

Inviato da: Cheyenne il Sabato, 26-Gen-2013, 15:26
Secondo me non è un problema di "blasfemia" quanto di logica. Se caratterialmente vedo il "vero" Tex in quello voluto e definito da Bonelli, lasciando il giusto spazio all'apporto di chi ne ha ereditato il lavoro, fisicamente non posso dimenticare che è Galep che lo ha creato e fatto maturare. Anche il migliore di coloro che sono venuti dopo - e per me è Letteri - non è il vero "padre".

Inviato da: billy kid il Sabato, 26-Gen-2013, 16:22
QUOTE (juanraza85 @ Sabato, 26-Gen-2013, 14:48)
Come ho già detto in altre discussioni, nutro il massimo affetto per Galep ed il massimo rispetto per la sua arte ed il suo fondamentale ed ineguagliabile contributo alla nascita del Mito, però tra i suoi disegni e quelli di Villa preferisco di gran lunga i secondi, a mio modestissimo pareremolto più "umani". Probabilmente i più puristi tra voi mi daranno del blasfemo, ma il tratto del compianto Galep mi sembra alquanto approssimato...

Ogni tratto va saputo interpretare e capire; è assolutamente vero che il segno grafico di Galep era piuttosto approssimato, ma nei suoi disegni c'era qualcosa di astratto e indescrivibile che catturava subito l'attenzione del lettore, che lo facevano appassionare, che (come ha detto giustamente Connor) lo faceva entrare subito in sintonia ... Mi sono appassionato a Tex ammirando i suoi disegni e le sue vignette e ve lo posso confermare... Coi suoi disegni era difficile scollare il sedere dalla poltrona, ve lo assicuro, cosa che negli ultimi tempi si è purtroppo verificata di frequente... 004020.gif

Inviato da: Zagrosky il Sabato, 26-Gen-2013, 21:47
QUOTE (juanraza85 @ Sabato, 26-Gen-2013, 14:48)
Come ho già detto in altre discussioni, nutro il massimo affetto per Galep ed il massimo rispetto per la sua arte ed il suo fondamentale ed ineguagliabile contributo alla nascita del Mito, però tra i suoi disegni e quelli di Villa preferisco di gran lunga i secondi, a mio modestissimo pareremolto più "umani". Probabilmente i più puristi tra voi mi daranno del blasfemo, ma il tratto del compianto Galep mi sembra alquanto approssimato...

Non è blasfemia, io ad esempio preferivo il tratto morbido e delicato di Nicolò : però bisogna anche considerare che quelli erano tempi in cui non si andava tanto per il sottile, i disegnatori dovevano andare veloci a discapito della precisione e della raffinatezza, le tecniche erano agli albori, i materiali stessi non si possono paragonare a distanza di tanti anni : insomma, bisogna tener presenti tanti fattori, per emettere un giudizio di comparazione trapper.gif
Chiaramente, paragonando Villa ai suoi contemporanei, è senz'altro il migliore tra i titolari...... trapper.gif

Inviato da: ymalpas il Sabato, 23-Mar-2013, 20:11
Inedito del 1988:


user posted image

Inviato da: yari il Martedì, 27-Ago-2013, 09:07
QUOTE (Sam Stone @ Giovedì, 17-Dic-2009, 18:41)
user posted image

Ciao a tutti e complimenti per il sito!!! Avrei una richiesta da fare... la foto in questione è stupenda e vorrei fare un regalo a mia papà facendo una stampa da appendere. Il problema è che mi servirebbe il file ad alta risoluzione... Sapete dove è possibile reperirlo (eventualmente anche a pagamento)? Intanto vi ringrazio

Inviato da: TexWiller87 il Sabato, 08-Mar-2014, 09:19
Galep è il n°1, poco da dire, il volto di Tex è perfetto

Inviato da: ymalpas il Lunedì, 02-Giu-2014, 12:26
Un bell'inedito di Galep, datato 1974.

user posted image

Inviato da: francob il Lunedì, 02-Giu-2014, 12:53
Grazie Sandro per questo bel regalo. Ma dove trovi queste chicche? Galep è certamente datato, se confrontato con i migliori nuovi disegnatori, ma rivederlo è come ritornare indietro ai bei tempi della nostra adolescenza....

Inviato da: Carlo Monni il Lunedì, 02-Giu-2014, 17:35
Galep è datato quanto lo può essere Alex Raymond.
Quando un disegnatore è bravo, è senza età. old.gif

Inviato da: ymalpas il Martedì, 03-Giu-2014, 07:32
Non è un inedito ma lo si era sempre visto a colori, nella copertina del libro di Denaro "La storia di Tex" del 1986.


user posted image

Inviato da: francob il Martedì, 03-Giu-2014, 10:51
QUOTE (Carlo Monni @ Lunedì, 02-Giu-2014, 18:35)
Galep è datato quanto lo può essere Alex Raymond.
Quando un disegnatore è bravo, è senza età. old.gif

Infatti, anche Alex Raymond è datato, anzi diciamo "vintage", se confrontato con i disegnatori di oggi.
Certamente sono d'accordo con te: continuano ad essere dei capolavori, almeno per noi che abbiamo da tempo (chi più, chi meno) passato i vent'anni....

Inviato da: Thomas Warren il Domenica, 03-Ago-2014, 20:06
Come vi avevo promesso, in esclusiva per voi gli affreschi che Aurelio Galleppini realizzò nel lontano 1947, poco prima del suo trasferimento a Milano, per l'istituto religioso "San Vincenzo De Paoli" di Cagliari. Da queste splendide opere si evince che l'artista sardo, oltre ad essere stato un maestro riconosciuto delle tavole a fumetti e delle illustrazioni, era anche maledettamente abile nel campo della pittura, da lui sempre considerata, prima ancora dei comics, come la sua più grande passione. Perdonate la non eccelsa definizione delle immagini.

user posted image

user posted image

user posted image

user posted image

Inviato da: John Deere il Domenica, 03-Ago-2014, 20:57
Sembrano gran opere d'arte ma secondo me in fotografia purtroppo rendono poco niente rispetto a vederle dal vivo, fortunato Warren che le ha a portata di occhi!
PS. IMPORTANTE: Bisognerebbe vedere cosa ne pensano i moderatori perchè purtroppo questa sezione galleria del forum è riservata solo ai lavori TEXIANI, mi se che ti verranno spostate da qualche altra parte...

Inviato da: Thomas Warren il Domenica, 03-Ago-2014, 21:14
QUOTE (John Deere)
PS. IMPORTANTE: Bisognerebbe vedere cosa ne pensano i moderatori perchè purtroppo questa sezione galleria del forum è riservata solo ai lavori TEXIANI, mi se che ti verranno spostate da qualche altra parte...

A quanto ho potuto vedere, questa galleria ospita anche delle opere non texiane, e in ogni caso, per un piccolo strappo alla regola come questo, non mi sembra davvero il caso di aprire un nuovo spazio apposito. Ma non sta a me valutare certe cose: gli affari amministrativi non sono il mio punto di forza, almeno per il momento... wink.gif

Inviato da: Thomas Warren il Sabato, 06-Set-2014, 21:17
Un bel Tex al galoppo in un inedito di Galleppini. lupe.gif

user posted image

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)