Pagine : (4) 1 2 [3] 4   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll


 
paco ordonez
Inviato il: Mercoledì, 30-Dic-2009, 08:12
Quote Post


Nizziano(e Boselliano)del forum
*****

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 3928
Utente Nr: 608
Iscritto il: 12-Ago-2009



Ciao Pasquale,volevo chiederti:prima di diventare suo disegnatore,in che rapporti eri con Tex?Lo leggevi?Ti piaceva,o lo sentivi distante dai tuoi gusti di lettore?E tutto ciò ha influito sul tuo approccio al personaggio?E in che misura?

Scusami per il bombardamento
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top

 
Pasquale Frisenda
Inviato il: Domenica, 03-Gen-2010, 11:18
Quote Post


Disegnatore di Tex!


Gruppo: Autori TexWiller
Messaggi: 14
Utente Nr: 720
Iscritto il: 11-Dic-2009



Due
QUOTE
Del tipo qualche elemento magico con il quale ti sei magistralmente confrontato su Magico Vento? Ricordo ad esempio la grotta degli antichi e gli antichi stessi: disegni strabilianti ed indimenticabili!

No, sarà una storia molto realistica.
Cose più "bizzarre" arriveranno in storie successive...
Grazie per l'apprezzamento sulle tavole di MV!

Anthony Steffen
QUOTE
Pasquale,prima di approdare a Tex,come sappiamo,hai avuto gia' diverse esperienze western nel campo fumettistico,come Ken Parker e Magico Vento.
Che differenza c'e' dal punto di vista stilistico tra il West di questi due personaggi con quello di Aquila della Notte?in qualche modo,aver gia' disegnato questo genere,ti ha agevolato nel difficile compito di illustrare le storie di Tex?

Si, le differenze ci sono.
Ognuno di questi personaggi ha una sua dimensione ben definita e delle esigenze narrative (e anche grafiche) precise e molto diverse tra loro.
Bisogna impararle, e gestirle in maniera corretta, principalmente per non snaturare i vari personaggi, ma anche per poter trovare il modo di realizzarli "facendoli propri", per quanto è possibile.
L'esperienza accumulata sulle (difficili) pagine di KP o MV mi ha senz'altro aiutato, sopratutto per come arrivare a ritrarre graficamente un paesaggio, i costumi, gli oggetti, ma la differente ambientazione che il texone ha presentato è stata comunque impegnativa come sfida.

Raul e Gianluca
QUOTE
Con ritardo ti dò il Benvenuto quì sul Forum anche da parte mia, Pasquale, e complimenti davvero per l'eccellente lavoro visto su PATAGONIA.
Auguri di Buone Feste!

Grazie di cuore, e ricambio gli apprezzamenti per l'appassionato lavoro che state svolgendo!

Paco Ordonez
QUOTE
Ciao Pasquale,volevo chiederti:prima di diventare suo disegnatore,in che rapporti eri con Tex?Lo leggevi?Ti piaceva,o lo sentivi distante dai tuoi gusti di lettore?E tutto ciò ha influito sul tuo approccio al personaggio?E in che misura?

Tex è sempre stato un "compagno di viaggio" costante nella mia vita di lettore.
A volte è capitato che, complice la scoperta, tanti anni fa, delle riviste "d'autore" che contenevano le tavole di incredibili disegnatori a me sconosciuti, l'attenzione verso il ranger sia venuta meno, ma mai del tutto.
Ho comunque sempre seguito la serie, magari concentrandomi di più su alcuni disegnatori, e sulle storie che mi ispiravano di più.
Prima di iniziare il lavoro sul texone mi sono riletto decine e decine di storie, recenti e non, e mi è sembrato davvero di ritrovare il "compagno di viaggio" di sempre.
Il mio approccio al lavoro su Tex è stato di grande attenzione e rispetto, per l'immenso lavoro che tutti gli autori che mi hanno preceduto sono stati in grado di fare, portando Tex ad essere quello che è, anche all'alba del 2010.
La "forza" del personaggio (e della storia di Boselli in particolare) ha fatto il resto, e l'impegno nel realizzare il gigante è stata continuo e costante in tutte le 224 tavole.

@ a tutti

Auguroni di buon anno!!!
PMEmail Poster
Top

 
due
Inviato il: Domenica, 03-Gen-2010, 16:09
Quote Post


"Cacciatore d'Autori"
****

Gruppo: Ranchero
Messaggi: 2022
Utente Nr: 20
Iscritto il: 07-Nov-2006



QUOTE (Pasquale Frisenda @ Domenica, 03-Gen-2010, 09:18)
No, sarà una storia molto realistica.
Cose più "bizzarre" arriveranno in storie successive...

Sono molto contento di sentirlo!
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


QUOTE
Grazie per l'apprezzamento sulle tavole di MV!

Ci mancherebbe altro: valeva la pena di leggerlo già solo per le fantastiche copertine che facevi!
PMEmail Poster
Top

 
paco ordonez
Inviato il: Lunedì, 04-Gen-2010, 21:28
Quote Post


Nizziano(e Boselliano)del forum
*****

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 3928
Utente Nr: 608
Iscritto il: 12-Ago-2009



Ciao Pasquale;
oggi mi sono rivisto"Patagonia":davvero,farti i complimenti è ancora poco!!
Quella storia è davvero coinvolgente,e più passano le pagine e più tale coinvolgimento si fa maggiore....
Tu,da disegnatore della storia,questi sentimenti da lettore appassionato li hai provati,mentre la disegnavi?Voglio dire,mentre disegnavi le 4 pagine mute,hai provato nulla che si avvicinasse alle sensazioni di cui ti dicevo?
E a proposito:quanto è stato difficile realizzare quelle 4 pagine?(Genialata il riflesso del soldato sulla lancia!!).


ps...scusami per il nuovo bombardamento di domande..
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top

 
Pasquale Frisenda
Inviato il: Mercoledì, 06-Gen-2010, 13:46
Quote Post


Disegnatore di Tex!


Gruppo: Autori TexWiller
Messaggi: 14
Utente Nr: 720
Iscritto il: 11-Dic-2009



Dopo aver iniziato la lavorazione del volume, c'era solo una vaga sensazione di avere tra le mani una storia speciale, e non solo per l'ambientazione anomala.
Sensazione che si è fatta certezza dopo una cinquantina di tavole.
Mauro Boselli, con l'appoggio di Sergio Bonelli, stava andando in una direzione che non mi aspettavo.
La partecipazione del sottoscritto per premiare graficamente quello che la sceneggiatura richiedeva è stata sempre costante.
Ero consapevole, ormai, che quell'albo poteva essere qualcosa di particolare, e, in ogni caso, aver avuto la possibilità di realizzare un texone è sempre stata considerata da me un'oppurtunità enorme (considerando i nomi di chi mi ha preceduto), da non sprecare con tavole sotto tono o ordinarie.
La sequenza "muta" che citi è stato un passaggio cercato e voluto da Boselli.
Passaggio non facile da rendere, ma alla fine le tavole lo hanno convinto.
E' uno degli aspetti che hanno reso il gigante particolarmente apprezzato dai lettori e dalla critica.
A me fa anche piacere che si sia chiarito, spero una volta per tutte, quello che un personaggio come Tex ha ancora da dire, e questo nonostante i suoi 60 anni di vita alle spalle (o grazie a quello).
Tutto dipende da chi lo fa e come lo fa, ma il personaggio ha ancora tante cose da offrire ai suoi lettori.
Per chiudere, ti ringrazio davvero molto del rinnovato apprezzamento a "Patagonia"!!
PMEmail Poster
Top

 
Anthony Steffen
Inviato il: Mercoledì, 06-Gen-2010, 23:22
Quote Post


"Bounty Killer"
*****

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 3238
Utente Nr: 6
Iscritto il: 02-Nov-2006



QUOTE (Pasquale Frisenda @ Domenica, 03-Gen-2010, 10:18)
Tex è sempre stato un "compagno di viaggio" costante nella mia vita di lettore.
Ho comunque sempre seguito la serie, magari concentrandomi di più su alcuni disegnatori, e sulle storie che mi ispiravano di più.


Pasquale,mi e ci piacerebbe conoscerti di piu' "texianamente".
Quali sono quelle storie di Tex che hai piu' apprezzato o che porti da sempre nel cuore?
PMEmail Poster
Top

 
AtTheRocks
Inviato il: Giovedì, 07-Gen-2010, 17:03
Quote Post


Cavaliere Solitario
****

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 1323
Utente Nr: 553
Iscritto il: 09-Giu-2009



QUOTE (Anthony Steffen @ Mercoledì, 06-Gen-2010, 22:22)
Pasquale,mi e ci piacerebbe conoscerti di piu' "texianamente".
Quali sono quelle storie di Tex che hai piu' apprezzato o che porti da sempre nel cuore?

E io aggiungo: quali sono i disegnatori su cui ti sei concentrato di più a cui alludevi?


--------------------
"Vedi questo aggeggio? Fa 'click' quando alzo il cane e 'bang' quando premo il grilletto!" - Tex Willer
PMEmail Poster
Top

 
SUMANKAN
Inviato il: Giovedì, 07-Gen-2010, 17:34
Quote Post


Mandriano
**

Gruppo: Allevatore
Messaggi: 200
Utente Nr: 698
Iscritto il: 06-Nov-2009



Ciao Pasquale, visto che in Patagonia un ruolo di tutto rispetto viene affidato a una figura spesso messa da parte all'interno della serie ovvero Kit willer, tu personalmente sei d'accordo con l'interpretazione che ne ha fornito Boselli ( ovvero quella di un adolescente desideroso di muoversi e conoscere nuove realtà e quindi crearsi uno spazio tutto suo all'interno della serie ) oppure preferisci gli schemi più classici di altri autori?
PMEmail Poster
Top

 
Pasquale Frisenda
Inviato il: Lunedì, 11-Gen-2010, 14:09
Quote Post


Disegnatore di Tex!


Gruppo: Autori TexWiller
Messaggi: 14
Utente Nr: 720
Iscritto il: 11-Dic-2009



Anthony Steffen
QUOTE
Pasquale,mi e ci piacerebbe conoscerti di piu' "texianamente".
Quali sono quelle storie di Tex che hai piu' apprezzato o che porti da sempre nel cuore?

Beh, sono davvero troppe le storie da nominare per riuscire ad elencarle tutte senza annoiare.
Diciamo che quasi tutti gli aspetti dell'universo di carta in cui Tex si muove, da quelli più classicamente western ("Tra due bandiere, "Gilas", "A sud di Nogales", "Fuga da Anderville", "Sulle piste del nord") a quelli più fantastici ("Magia nera", "Il signore dell'abisso", "Il fiore della morte") o esotici ("Il solitario del west" e seguiti per capirci), mi sono vicini e da me apprezzati.

AtTheRocks
QUOTE
quali sono i disegnatori su cui ti sei concentrato di più a cui alludevi?

Per "Patagonia", e per la caratterizzazione dei personaggi principali, mi sono rifatto perlopiù alle versioni di Giovanni Ticci e di Claudio Villa, ma senza rinunciare a omaggiare, in alcuni dettagli, il lavoro di Galep.
Ad esempio, per Kit Willer mi sono ispirato alla versione di Ticci e Galeppini, e in particolare a come lo si vede in "A sud di Nogales" o "Il segno di Cruzado".

SUMANKAN
QUOTE
Ciao Pasquale, visto che in Patagonia un ruolo di tutto rispetto viene affidato a una figura spesso messa da parte all'interno della serie ovvero Kit willer, tu personalmente sei d'accordo con l'interpretazione che ne ha fornito Boselli ( ovvero quella di un adolescente desideroso di muoversi e conoscere nuove realtà e quindi crearsi uno spazio tutto suo all'interno della serie ) oppure preferisci gli schemi più classici di altri autori?

Non solo sono d'accordo, ma, oggi come oggi, direi che si dovrebbe osare anche di più.
PMEmail Poster
Top

 
Anthony Steffen
Inviato il: Mercoledì, 13-Gen-2010, 01:13
Quote Post


"Bounty Killer"
*****

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 3238
Utente Nr: 6
Iscritto il: 02-Nov-2006



Pasquale,quanto tempo hai impiegato per realizzare tutte le tavole di "Patagonia"?generalmente, quante tavole riesci a disegnare al mese?
PMEmail Poster
Top

 
Pasquale Frisenda
Inviato il: Venerdì, 15-Gen-2010, 09:19
Quote Post


Disegnatore di Tex!


Gruppo: Autori TexWiller
Messaggi: 14
Utente Nr: 720
Iscritto il: 11-Dic-2009



In totale sono stati tre anni e mezzo di intenso lavoro.
Ora riesco a tenere una media di 10/13 tavole al mese.
PMEmail Poster
Top

 
Anthony Steffen
Inviato il: Venerdì, 15-Gen-2010, 22:42
Quote Post


"Bounty Killer"
*****

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 3238
Utente Nr: 6
Iscritto il: 02-Nov-2006



Pasquale,per quanto riguarda la raffigurazione dei quattro pards,per quale personaggio hai dovuto lavorare di piu' per ottenere quelle caratteristiche grafiche che ti avevi prefissato?


Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


So che stai lavorando su una nuova storia per la serie regolare,ancora scritta da Boselli,che dovrebbe vedere la squadra dei pards al completo.Troveremo qualche piccola variazione nei loro volti,o credi che l'interpetazone che ne hai dato nel texone sia in linea di massima quella definitiva?
PMEmail Poster
Top

 
Pasquale Frisenda
Inviato il: Domenica, 17-Gen-2010, 15:30
Quote Post


Disegnatore di Tex!


Gruppo: Autori TexWiller
Messaggi: 14
Utente Nr: 720
Iscritto il: 11-Dic-2009



Il personaggio che mi ha impegnato di più è stato ovviamente Tex.
Kit è venuto fuori in maniera più spontanea, e Tiger e Carson si vedono davvero poco.
Nella storia che sto disegnando ci sono, per ora, solo Tex e Carson, e la caratterizzazione dei volti sarà simile a quella già vista nello speciale, ma anche con piccole variazioni, dovute alla naturale esperienza che si matura tavola dopo tavola nel ritrarre i vari personaggi.
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top

 
Anthony Steffen
Inviato il: Lunedì, 18-Gen-2010, 20:07
Quote Post


"Bounty Killer"
*****

Gruppo: Collaboratori
Messaggi: 3238
Utente Nr: 6
Iscritto il: 02-Nov-2006



Pasquale, per la realizzazione di "Patagonia",quanto e' stato importante il sostegno che hai sicuramente avuto da Sergio Bonelli e da Mauro Boselli?e tradotto in parole povere,in che cosa e' consistito tale sostegno?
PMEmail Poster
Top

 
SUMANKAN
Inviato il: Martedì, 19-Gen-2010, 12:13
Quote Post


Mandriano
**

Gruppo: Allevatore
Messaggi: 200
Utente Nr: 698
Iscritto il: 06-Nov-2009



Ciao pasquale, fino a qualche tempo fa eri una delle colonne portanti di Magico Vento, fumetto scritto da Gianfranco Manfredi.
Circa tre anni fa uscì nelle edicole un'altra serie firmata dall'autore: Mi riferisco a Volto nascosto, hai avuto occasione di leggerlo? Se sì,cosa te ne è sembrato? Molto probabilmente Manfredi ne realizzerà un sequel, se ti venisse proposta l'incarico di realizzarne alcune storie accetteresti?

Ciao e grazie per la disponibilità.
PMEmail Poster
Top


Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (4) 1 2 [3] 4  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.3499 ]   [ 21 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]